25 aprile 2011

jacopo nacci, 25 aprile 2011

Molto datato, con qualche inesattezza e approssimazione di troppo, ma per una serie di motivi che vanno dalla coincidenza tra Festa della Liberazione e Lunedì dell’Angelo ai casi della vita, oggi mi va di riesumare questo:

Quindi sono possibili due errori. Il primo è tentare di applicare, semplificando – e lo fanno la new age e in genere l’esoterismo di bassa lega – le leggi dello spirito al piano dell’anima, delle idee e della logica. È la sindrome del “Ma non puoi sempre risolvere tutto con la logica” o “È vero quello che uno crede” o “Per me è così anche se dimostri il contrario” e via dicendo. Il secondo è tentare di applicare, cercando di risolvere la complessità, le leggi dell’anima al piano dello spirito, ovvero applicare la bilancia laddove essa potrebbe essere sollevata del suo stesso peso e se è il caso gettata via. È la sindrome che comunemente chiamiamo cattiveria, o spietatezza. È perché esistono questi due tipi di errori che esistono due tipi di fascismo, o se si vuole un solo tipo di fascismo che esercita entrambe le violenze negando sia la logica sia l’ordine del cuore.

che viene da qui.

Segui il rizoma

Sabotage Questo post era stato scritto in forma di dialogo, ovvero nella forma in cui sovente su questo blog vengono rappresentate le faccende che riguardano l...
Il discorso dell’altro Io il "delizioso contrappasso" di cui parla Federica Sgaggio un po' lo vedo. Ma non da qui, sia chiaro: lo vedo, per così dire, dal futuro. Immaginand...
Martiri della tecnica – parte seconda:la riduzione... Clemente Susini, Statua di giovane donna giaciente, 1782 Qui la prima parte. Un discorso che tratti come una cosa quella parte di me che è una ...
L’ira dei giusti Di solito, quando segnalo un post, o un articolo o, come in questo caso, un commento, ne prendo un brano particolarmente rappresentativo o che mi ha p...

Pubblica un commento