25 aprile 2011

jacopo nacci, 25 Aprile 2011

Molto datato, con qualche inesattezza e approssimazione di troppo, ma per una serie di motivi che vanno dalla coincidenza tra Festa della Liberazione e Lunedì dell’Angelo ai casi della vita, oggi mi va di riesumare questo:

Quindi sono possibili due errori. Il primo è tentare di applicare, semplificando – e lo fanno la new age e in genere l’esoterismo di bassa lega – le leggi dello spirito al piano dell’anima, delle idee e della logica. È la sindrome del “Ma non puoi sempre risolvere tutto con la logica” o “È vero quello che uno crede” o “Per me è così anche se dimostri il contrario” e via dicendo. Il secondo è tentare di applicare, cercando di risolvere la complessità, le leggi dell’anima al piano dello spirito, ovvero applicare la bilancia laddove essa potrebbe essere sollevata del suo stesso peso e se è il caso gettata via. È la sindrome che comunemente chiamiamo cattiveria, o spietatezza. È perché esistono questi due tipi di errori che esistono due tipi di fascismo, o se si vuole un solo tipo di fascismo che esercita entrambe le violenze negando sia la logica sia l’ordine del cuore.

che viene da qui.

Segui il rizoma

A cosa serve ciò che non serve a niente (5) Come è apparso chiaro fin da subito, il soggetto elegge i suoi scopi ed elabora le strategie per perseguirli nell’ambito della dimensione utilitaris...
La solitudine dell’osservatore Francisco Goya, Funerale della sardina, 1793   L’ombra non processa se stessa Speaker Dee Mo, Sfida il buio   Dove la legittimazione ...
Martiri della tecnica – parte terza:la battaglia d... Raffaello, La trasfigurazione, 1518-20Qui e qui la prima e la seconda parte. Il silenzio è una reazione emotiva spontanea, ma è possibile opporre un...
L’amor che move l’analfabetismo Ciò che non mi convince, in certi discorsi che sento sull'editoria a pagamento, è il riferimento all’ingiustizia del trattamento riservato all’autor...