Aprile (2008)

Jacopo Nacci, 28 aprile 2008

-È che i grillini sono fascisti.
-Anche Berlusconi è fascista.
-Più la Lega.
-No, direi che Berlusconi è fascista.
-Più Grillo.
-Più la Lega.

-È che non c’è più coscienza di classe, e non si forma più, la classe.
-No, anzi: si parla troppo degli omosessuali.
-Sì, Veltroni è riuscito nel capolavoro di annientare la sinistra.
-Esatto: Bertinotti è riuscito nel capolavoro di annientare la sinistra.

-Bisogna aprirsi al popolo. Capire. No, non capire: comprendere.
-Ma non esiste più il popolo: c’è solo la piccola borghesia.
-Bisogna aprirsi alla piccola borghesia?
-Boh? E non siamo noi piccola borghesia?
-Così scolarizzata? Possibile?

-Ma siamo davvero così scolarizzati, poi, o è solo un innesto su una base piccolo borghese che comunque determina il risultato? Non saremo solo scolarizzati?
-Nel qual caso all’intellettuale non si può far colpa d’aver abdicato alla propria funzione, giacché non è intellettuale bensì piccolo borghese.

-Io credo che il fascismo sia un’assenza di sentire che lascia via libera a una strumentalizzazione di ogni soggetto singolare e irripetibile, di ogni soggetto che ha un valore: il fascismo manipola perché non avverte il valore.
-No, io credo che anzi il fascismo faccia della singolarità un diritto a esorbitare dalla legge. Credo che il fascismo sia piuttosto l’assenza di logica, di linguaggio e quindi di giustizia giusta, uguale per tutti.
-Ma noi chi siamo? Dove siamo, e perché siamo lì? E cosa vogliamo, noi?

Segui il rizoma

Nazionalsurrealismo - Tu non ci crederai. - Cosa? - Al lavoro, il tizio che ha la scrivania di fianco alla mia... è un nazista. - Eh… capirai… - Non hai capito....
Kraftwerk Tapes Per accertare ogni anno che molti di loro non fossero più in vita, li chiamavo ogni mattina cliccando sui numeri di un database estratto dall'e...
Weltanschauung Tornò a casa dal seggio. Deserta la casa come il seggio. Suo marito si era recato alla funzione delle sei con l’aria compassata e gli occhi troppo chi...
Golden Hours (sul culto degli dèi) Ricordi cosa successe a quei due che non siamo più noi, quest’estate? Estate? La loro seconda estate insieme, no? Senza inverni: non hann...