Bologna – Linea 14

Jacopo Nacci, 6 ottobre 2008

Suoneria.
-Pronto Vincenzo son sull’autobus… Fermati, Vince’, son sull’autobus, Vince’… Vince’ non ti s… Vince’, non ti sento: son sull’autobus. Pronto, Vin… Ma porc’.

Suoneria.
-Prontooo. Vince’… Vincenzo, non ti s… son sull’autobus, Vince’, non ti posso sentire! Vincenzo. Vincenzooo! Son sull’aaautobus! Vinceee’. Eeeeeeeeh! Ma non ti sto sent… Mavvaff’.

-Pronto signorina, buong… No, signorina. Buongiorno… Sì, può passarmi perfavore Vincenzo Matt… Vincenzo Mattai…? Può passarmi signorina perfavore Vincenzo Mattai? Sì… Sì… me lo pass… me lo passa, perfav… Emmaporcam’…

-Pronto signori’ sì son sempre io. No, è che son sull’autobus… Può passarmi Vinc… sì, lui, grazie. Grazie.
Vince’. Vincenzo… Son sull’aaautobus! Non ti posso sentiiire!
Hai capito finalm…? Hai capito?
Ooooooh!
Hai capito?
Ooooooh!
Ciao.
Ciao.

Segui il rizoma

Delitti familiari -Fatto buon viaggio? -Direi di sì, posto a sedere, finestrino aperto, dai. -Insomma il solito schifo. -No, pa'. Ti sto dicendo che è and...
Questo e niente è parente (detto pesarese) Con ‘causa’ si intende ciò che muove, nel doppio senso di causa efficiente, come il calcio che fa rotolare la pietra, o di causa fi...
Ex villaggio olimpico state of mind Scendendo dal treno a Torino eri sereno, andavi a vedere la foresteria dove una camera singola ti attendeva e ti avrebbe accolto per tre mesi invernal...
One day one trip 6 18:12 Capo: -Cosa fai? Selezioni tutti i nominativi? Jago: -Devo spostarli uno per uno? Capo: -E certo! Sei matto? Jago: -Forse, ma perché devo...