Call Center from Mars II

Jacopo Nacci, 16 aprile 2007

– Buongiorno signora, la chiamo dalla Brìllar, ci occupiamo di climatizzazione, stiamo proponendo delle consulenze gratuite a chi volesse valutare le nostre proposte prima dell’estate. Lei è già climatizzata?
– Mio marito è vent’anni che lavora alla Conad! Vent’anni!
Clic.

– Buongiorno, chiamo dalla Brìllar, potrei parlare con il titolare, perfavore?
– Il titolare non c’è. Di cosa si tratta? Può dire a me?
– Certamente, signore. Ci occupiamo di climatizzazione, stiamo proponendo delle consulenze gratuite. Voi siete già climatizzati?
– Se c’è un titolare, secondo lei?
– Come, scusi?
– Se c’è un titolare saremo già privatizzati, che ne dice lei?
– No, mi scusi, climatizzazione, non privatizzazione, stavo a sentir…
– Aaah! La climatizzazione!
– Esatto!
– Ok.
– Volevo chiederle per l’appunto: siete già climatizzati?
– Siamo cosa?

– Buongiorno signor Tettamazzi, è la Brillar.
– Mi dica.
– La richiamo per l’appuntamento, come stabilito ieri.
– Che appuntamento?
– Quello per la consulenza gratuita sulla climatizzazione.
– E chi le ha detto che io sono interessato, mi scusi?
– Lei, ieri mattina, signor Tettamazzi.
– Ieri mattina, pensa te: ieri mattina!
Clic.

– Buongiorno signore, la chiamo dalla Brìllar, ci occupiamo di climatizzazione…
– Non siamo interessati grazie arrivederla.
– Ma nemmeno a una consulenza gratuita?
– Sì, sì. Però non siamo interessati grazie arrivederla.
Clic.

– Buongiorno signora, la chiamo dalla Brillar, è in casa il Signor Catenazzi?
– Nooo… eeeh… lui è in comune… ma che cos’è?
– Lo chiamo perché ci occupiamo di climatizzazione. Stiamo proponendo delle consulenze gratuite.
– Maaa lui… c’ha le cose… non può…
– …
– …lui queste cose c’ha altre cose, in Comune fa le cose non può fare altre cose…
– Signora, ascolti, noi stiamo proponendo una consulenza gratuit…
– Oddio, ma non può, fa le cose in Comune, non ha tempo per le cose. Oddio, non so come spiegare. Arrivederla.
Clic.

– Buongiorno signore, la chiamo dalla Brìllar, ci occupiamo di climatizzazione…
– Io invece mi occupo di mangiare. Lei cosa sceglie: climatizzare o mangiare? Io mangiare e lei invece va a fanculo.
Clic.

Segui il rizoma

Back To Mars – Buongiorno, chiamo dalla Brìllar, parlo con il signor Giugulari?– Lei fa un gran brutto mestiere. Si dovrebbe vergognare. Clic. – Buongiorno, chi...
Call Center from Mars IV – Buongiorno signora, la chiamo dalla Brìllar, è in casa il Signor Pomponazzi?– Leggi meglio sul… eeeh… sull’elenco del telefono… eh!– Mi scusi signor...
Call Center from Mars I – Buongiorno signore, la chiamo dalla Brìllar, ci occupiamo di climatizzazione, stiamo proponendo delle consulenze gratuite a chi volesse valutare le ...
Last from Mars – Buongiorno, chiamo dalla Brìllar. Posso parlare col titolare? – Mi avete già chiamato ieri. – Oh, mi scusi, deve esserci un doppione nel database. –...

10 commenti a “Call Center from Mars II”

  1. Alessia7 ha detto:

    La Brillar è attiva anche su Imola?

  2. jacopo nacci ha detto:

    La Brìllar è ovunque.

  3. DuRoy ha detto:

    L’opera di esordio mi piace molto (è arrivata stamattina, finalmente, ne ho lette alcune pagine); ma la seconda, come le bottiglie di champagne ed altre cose che non nomino, potrebbe essere migliore della prima.

  4. lascar ha detto:

    Come dice scusi? Lei vorrebbe parlarmi di climatizzazione? Mi perdoni, guardi, ma ora vado un po’ di fretta. Non è che mi può dare il suo numero di casa così poi stasera la richiamo io e ne parliamo con calma? Come dice? Ah, preferisce non essere disturbato a casa? Capisco.
    Ecco, ora sa come mi sento io.
    Clic.
    (Seinfeld)

  5. jacopo nacci ha detto:

    Ottimo, Lascar. Benvenuto.

    Il tempo, DuRoy, il tempo…

  6. anarcadia ha detto:

    Lascar, dimmi che l’hai fatto. DIMMMELOOO!!!!

  7. Operaalnero ha detto:

    La climatizzazione è sinomo di civiltà, di genuità a garanzia der consummatore. L’artro ggiorno stavo a cagà, mi socera me ffà…”A Gianfrà, apr’ a finestra che c’è puzza!”…E io je faccio: “A finestra na posso aprì, chè er vento freddo me pia a panza e poi m’esce a cagarella…” Hai capito a sottile metaffora?

  8. lascar ha detto:

    anarcadia, vorrei dirti di averlo fatto, ma non vedo l’ora di farlo.

  9. zebaldo ha detto:

    Ola Jago, latitante come al solito ma vivo… :P
    A me per il climatizzatore non m’hanno mai chiamato (tanto non lo comprerò mai e poi mai), ma per il telefono fisso è un disastro, adesso ho adottato una tecnica infallibile: quando mi chiamano per propormi una “strepitosa” offerta gli interrompo subito e gli dico che la compagnia con cui ho il contratto del telefono fisso con 5euro al mese mi permette di chiamare tutti i cellulari senza limiti di tempo con solo 10centesimi di scatto alla risposta, e che se non hanno una offerta migliore non ne voglio saper niente… così facendo nel giro di 30secondi me li levo di torno (non sono tipo da sbattere il telefono in faccia, con una scusa plausibile li fai desistere senza trattarli “male” :P).
    La cosa veramente bastarda è che quelli sicuramente segnaleranno la cosa all’ufficio “concorrenza” (o qualcosa del genere – che hanno di sicuro visto che tutte le compagnie hanno offerte pressochè identiche fra loro): me li immagino a scervellarsi nella ricerca di una offerta che non esiste “ma quale opzione è? di che compagnia? chi c*zzo è che fa un’offerta così senza rimetterci?” cercando di raccapezzarci nel miasma delle offerte tariffarie piene di “asterischi e note a caratteri micorscopici” nei siti della concorrenza… :P

  10. utente anonimo ha detto:

    oh, maestro muovi il culo.
    di là mi rompo.

    Pierpaolo Figanera

Pubblica un commento