Chiba City Blues

jacopo nacci, 23 marzo 2011

Ora di pranzo. Sento delle voci dalla finestra aperta.

– Mariaterè-saaa!
– Ciao Gaietta! Vai a mangiare? Salutami la mamma.
– Sì ma ho già mangiato due barrette Kinder.
– Due barrette Kinder?
– Sì.
– Si vede, che hai mangiato due barrette Kinder: sei piena di energia. Kinder: ti riempie di energia!*

*io i due punti un po’ li ho sentiti

Segui il rizoma

Lupi del bosco orientale – L’outro Il pezzo declamato in chiusura al concerto-reading con i Lupi del bosco orientale. Stella Rossa, il valoroso compagno d'acciaio Non sapevamo cosa fo...
La realtà non è schierata In questo momento Hiroshi Matsumoto si è appena spostato come un naufrago che non sa nuotare dal letto al divano del suo monolocale alla perife...
A Pàlados domani a Camilo: in relazione all'adesione estetica Stamattina, poco prima di svegliarmi, ho creduto di essere a casa, all’isola di Pàlados...
To have an otaku point of view - Ma come? Non lo sapevi? - No, davvero... Spiega un po'... - Quando gli Alleati volavano su San Giovanni Rotondo per bombardarla, finivano sempre...

Pubblica un commento