Chiba City Blues

jacopo nacci, 23 marzo 2011

Ora di pranzo. Sento delle voci dalla finestra aperta.

– Mariaterè-saaa!
– Ciao Gaietta! Vai a mangiare? Salutami la mamma.
– Sì ma ho già mangiato due barrette Kinder.
– Due barrette Kinder?
– Sì.
– Si vede, che hai mangiato due barrette Kinder: sei piena di energia. Kinder: ti riempie di energia!*

*io i due punti un po’ li ho sentiti

Segui il rizoma

Nella condizione irrevocabile Il fatto che si possa decidere di recarsi e vivere nel futuro non significa che chiunque possa tornare indietro nel tempo ogni volta che lo desidera, ...
Un tipo di serata Anna si è fermata, si è staccata. Dario la sente respirare nervosa; apre gli occhi: vede il tettuccio dell’auto di Anna; piega la testa in avanti e ...
Negozi J: - Oh. X: - Oh! Ciao! J: - Ciao. Come stai? X: - Diobò è un tot... Bene, tu? J: - Non c’è male. Che fai? X: - Guarda...
Golden Hours (sul culto degli dèi) Ricordi cosa successe a quei due che non siamo più noi, quest’estate? Estate? La loro seconda estate insieme, no? Senza inverni: non hann...