Delitti familiari

Jacopo Nacci, 30 giugno 2005

-Fatto buon viaggio?

-Direi di sì, posto a sedere, finestrino aperto, dai.
-Insomma il solito schifo.
-No, pa’. Ti sto dicendo che è andata… niente, lascia perdere.
-Allora, come ti trovi con questo portatile? Riesci almeno ad arrivare fino alla stampa della tesi?
-Per quello sì, pa’, però sono venuto giù appunto per usare la stampante di qua, che quella su a Bologna, quella mia vecchia, non funziona.
-Come non funziona?
-Non so, la attacco, la riconosce, mi dice il modello, trova il driver, stampa la pagina di prova perfettamente, poi quando gli faccio stampare il mio documento la stampante si ingolfa.
-Non ha i driver.
-No, ce li ha i driver. Ho detto che li trova…
-M. Ma come mai sei rimasto un’ora in stazione ad aspettare il treno? Non avevi visto gli orari in rete?
-No, non sono riuscito a collegarmi a internet.
-Come mai?
-Credo avessero dei problemi a infostrada. Perché il numero lo faceva, quindi non era il modem.
-M.
-Il modem restava in attesa, come quando chiami a casa di qualcuno e non c’è nessuno, quindi il telefono di casa mia funzionava.
-M.
-Dall’altra parte nessuno tirava su, semplicemente. Componeva il numero, faceva tuuuuu… tuuuuu… tuuuuu… e non partiva la connessione.
-Ah.
-Quindi doveva essere un problema che avevano loro all’infostrada, magari stavano sistemando qualcosa.
-Ah, quindi era il telefono di casa tua.
-No, pa’. Perché, ti ho detto: il numero lo faceva, quindi il modem funzionava.
-M.
-Il modem restava in attesa, come quando chiami a casa di qualcuno che non c’è, quindi il telefono di casa mia funzionava.
-M.
-Dall’altra parte nessuno tirava su, tutto qui.
-Non riconosceva la password.
-No, pa’, ti ho detto che componeva il numero, restava in attesa, faceva tuuuuu… tuuuuu… tuuuuu… e non partiva nessuna connessione: non faceva nemmeno in tempo ad arrivare alla password, non rispondeva nessuno.
-Ah, ho capito.
-Aspetta, guarda, adesso provo da qui.
Aspetta…
Ecco, per esempio adesso lo ha preso. Senti che è partita la connessione? Te l’ho detto: erano magagne loro. Fammi togliere va, che vado a farmi la doccia.
-No, aspetta a chiudere la connessione.
-Aspetto cosa?
-Come fai a dire che funziona: ancora non ti ha autenticato la password.
-Pa’, il problema non era che non prendeva la password, ti ho detto che era come se all’infostrada non rispondesse nessuno.
-Ah, ma io come facevo a saperlo?
-Te l’ho detto tre volte. Incredibile, ancora non riesco a fare l’abitudine al fatto che non mi ascolti, mi fa sempre peggio, non cambierà mai.
-Sono trent’anni che mi dici che non ti ascolto: io non so proprio cosa fare.
-Magari ascoltarmi: te l’ho detto tre volte che non era una questione di password, che proprio non cominciava nemmeno a connettersi. Non arrivavo a farmi controllare la password, non si connetteva. Era come se dall’altra parte non rispondesse nessuno. Non cominciava a connetters…
-Aspetta aspetta, non staccare. Va bene, è come dici tu, ma adesso lascialo andare, almeno vediamo se ti autentica la password. Dovevi vedere se funzionava, no? Questo è l’importante.

Segui il rizoma

Un tipo di serata Anna si è fermata, si è staccata. Dario la sente respirare nervosa; apre gli occhi: vede il tettuccio dell’auto di Anna; piega la testa in avanti e ...
Bologna-Pesaro ICplus Rossini Mamma: - Hai deciso chi invitare per il tuo compleanno? Figlio: - Sì, invito Norman… Loris… Denis… Antonio… Mamma...
La realtà non è schierata In questo momento Hiroshi Matsumoto si è appena spostato come un naufrago che non sa nuotare dal letto al divano del suo monolocale alla perife...
Dogma -Ok. -Eh? -Ok. Clicca Ok. No, no… cos.. -Che c'è? -Hai chiuso la finestra cliccando Cancel! -Tanto non avevo cambiato alcun parametro......

27 commenti a “Delitti familiari”

  1. Fiandri ha detto:

    ..è un problema di password

  2. jacopo nacci ha detto:

    In ogni senso, come diceva…
    Hai controllato se…

  3. subliminalpop ha detto:

    io avrei controllato i due cinesi dentro il processore…

  4. utente anonimo ha detto:

    Spiccicato a mio padre :-)

    P.S.: son arrivato qua via Spettro, mi faccio un giretto:-)

    [Neubauten]

  5. zebaldo ha detto:

    Signor Jago, non si preoccupi, sono ancora vivo :P
    Effettivamente al Menga è da un pò che non passo… è che giro sempre con quelli della mia compagnia, e ultimamente abbiamo avuto altre destinazioni, in più la settimama scorsa mi son dedicato alla mostra del cinema…
    appprest ^_*

  6. chiaraaa ha detto:

    i genitori danno grandi soddisfazioni.

  7. violaidi ha detto:

    Ma il gran giorno…?

  8. jacopo nacci ha detto:

    Il gran giorno è stato ieri.

  9. utente anonimo ha detto:

    era la tua laurea ieri?
    complimenti J. !
    vi:

  10. jacopo nacci ha detto:

    Ciao vi:! Era ieri rispetto al 16, cioè il 15. Grazie!

  11. utente anonimo ha detto:

    ciao J!
    sai passo sempre di qua a dare un’occhiata.. e sapevo che eri vicino al giorno..
    e dì un po’, come ti senti?
    sei ancora a bologna o gia’ in vacanza?
    ancora complimenti, e rimani come sei.
    vi:

  12. violaidi ha detto:

    Stronzo, perchè non me lo hai detto?
    Cazzo, lo sai che volevo venire…

  13. jacopo nacci ha detto:

    Nessuno è venuto, secondo mie direttive.

  14. violaidi ha detto:

    E vabbè, capisco perchè credo farò lo stesso, ma tu manco me lo dicevi se non te lo chiedevo… vergognati, filosofo della vergogna :D bacio

  15. jacopo nacci ha detto:

    Ho provato a chiamarti, ma come al solito non hai risposto.
    PS: “Vergognati” era la battuta preferita del mio relatore. Ti prego…

  16. achillepetulante ha detto:

    grande.
    sei nell’olimpo dei papabili.

    A.

  17. jacopo nacci ha detto:

    Mejo de ratz, seguro. :-)

  18. jacopo nacci ha detto:

    @vi: sono ancora a Bo e mi sento come al solito. Rimanere come sono… mmmh… :-)

  19. utente anonimo ha detto:

    dai don! hai capito cosa voglio dire..
    ti mando un sorriso! )
    vi:

  20. jacopo nacci ha detto:

    Dico sul serio, vi:!
    Devo prendere il controllo del mio corpo e della mia psiche. Riennevapliù.
    A proposito: qualcuno ha un lavoro per me?

  21. utente anonimo ha detto:

    ..devi ‘prendere’ o devi ‘perdere’ il controllo.. ))
    cmq confido nelle tue capacita’. fallo pure tu! )
    e che tipo di lavoro cercheresti? case editrici forse?
    vi:

  22. jacopo nacci ha detto:

    Butta via…

  23. utente anonimo ha detto:

    ok. butto via..
    vi

  24. jacopo nacci ha detto:

    Dalle mie parti “butta via” significa “acciderbolina, sì che mi piacerebbe, e come potrei arrogarmi il lusso di declinare una proposta di tal guisa?”.

  25. violaidi ha detto:

    Sciocco, resti sempre tra le mie letture preferite. Mischiarti alle parole della Duras (e non solo) non è poco per me. :)

  26. Twentythird ha detto:

    Ehi, tutto bene?

    Immagino che tu sia in vacanza eheh:-)

  27. jacopo nacci ha detto:

    Ciao. Mi addormento in continuazione. In compenso è discretamente attivo Jon Dago su KaGaMosHO.

Pubblica un commento