Fortune

jacopo nacci, 23 gennaio 2013

Talvolta un testo reca in sé un significato di cui l’autore non è cosciente, ma che, una volta portato alla luce, egli è costretto a riconoscere come evidente e incontrovertibile; se il testo è molto fortunato, incontrerà un lettore che sia in grado di cogliere questo significato; se poi anche l’autore è molto fortunato, riceverà una lettera come quella che ho ricevuto da Davide Poggiali, che ringrazio di cuore.

Ho letto Dreadlock. Una sera “giusto un paio di capitoli prima di dormire”…
Alle 2 avevo finito e non riuscivo più a dormire. Non capivo.
Peter Parker si tortura per la morte dello zio Ben e della ragazza Gwen Stacy. Ma non è mai davvero colpa sua fino in fondo. Matteo è responsabile (come lo sono io e tutti i ragazzi del mondo) con le sue disattenzioni e le sue assenze.
Poi ho pensato una cosa, allora mi sono addormentato di botto, liberato dalle mie responsabilità. Vittoria non lo ama. Ha preferito rinfacciare, lasciare un messaggio piuttosto che vivere.

Segui il rizoma

Dread inna academy La vocazione della precarietà. Storie di ordinaria follia, di Monica Jansen Il passo viene da qui. Dreadlock è sempre prelevabile qui.
Guida ai super robot è su Lega Nerd Daikengo, 1978 Nacci mette in fila i momenti fondamentali di questa lunghissima epopea culturale con schede dettagliate degli anime presi in esame. ...
I robottoni su Nathan Never Magazine Clicca sull'immagine per leggere l'articolo Altro Bonelli, altra firma, altra menzione: Giuseppe Lippi parla di Guida ai super robot su "Nathan Ne...
Guida ai super robot su Plutonia Experiment Venus, 1974 La carne al fuoco è tanta, ed è cucinata molto bene. Il libro non si lascia andare a infantili amarcord o a disamine semplici e t...

Pubblica un commento