Genere

jacopo nacci, 11 aprile 2011

Il secondo prodotto di genere che giace sulla mia scrivania, dopo una lettura notturna, viene presentato come una raccolta di racconti horror, ma forse ho letto troppo Lovecraft, Poe, Stephen King, Gianfranco Nerozzi, Lansdale… no, non credo proprio che questo libro sia una raccolta di racconti dell’orrore. Questa è letteratura minimalista mascherata da narrativa di genere, ché l’horror è un’altra cosa, possiede altre regole e convenzioni.

Gordiano Lupi ha recensito Orbite vuote qui.

Segui il rizoma

La stanza profonda a Pesaro Clicca per ingrandire
Distant Karma VENERDI' 16 LUGLIO, ORE 19 PALCO TEMPIETTO, ZOE MICROFESTIVAL, ORTI GIULII, PESARO DANIELE PASQUINI e JACOPO NACCI in DISTANT KARMA: due autori, d...
Pascoletti recensisce Dread Dreadlock! (Zona 9volt, 2011), che esce in libreria il 25 ottobre, è un tassello godibilissimo di questo percorso. È un romanzo breve, ma molto den...