Genere

jacopo nacci, 11 aprile 2011

Il secondo prodotto di genere che giace sulla mia scrivania, dopo una lettura notturna, viene presentato come una raccolta di racconti horror, ma forse ho letto troppo Lovecraft, Poe, Stephen King, Gianfranco Nerozzi, Lansdale… no, non credo proprio che questo libro sia una raccolta di racconti dell’orrore. Questa è letteratura minimalista mascherata da narrativa di genere, ché l’horror è un’altra cosa, possiede altre regole e convenzioni.

Gordiano Lupi ha recensito Orbite vuote qui.

Segui il rizoma

In arrivo Cooperativa di narrazione popolare, manifesto pubblicitario Cooperativa di narrazione popolare è – per ora –Ilaria Giannini, Jacopo Nacci, Enrico Pi...
Persona e personaggio Camille Corot, Orfeo guida Euridice fuori dall'Oltretomba, 1861 Qualcuno disse che Orfeo il cantore abbia preferito perdere la “persona” Euridice,...
Persone Sabato 11 dicembre, alle 18.oo, presso il circolo l'Otto, parlerò con Federica Sgaggio del suo nuovo romanzo, L'avvocato G. C'è un'immagine che mi vie...
Satisf@ction De Wonderkind-trilogie schildert een gotische en fantastische wereld die je bijblijft, en die je verlangen aanwakkert hem te doorgronden; je ziet ...

Pubblica un commento