Guida ai super robot su Superclassifica Giò

jacopo nacci, 22 febbraio 2017
Getter Robot, 1974

Getter Robot, 1974

Il pregio della pubblicazione è la disamina completa dei vari aspetti di queste produzioni animate: approfondite analisi sul team dei protagonisti, lo sviluppo della narrativa per capire come si costruivano queste storie e le relative sottotrame, i tipi di approcci all’estetica del robot, all’interfaccia uomo-macchina, ai nemici e tanto altro. Il grosso limite è, a mio avviso, il fatto che quest’analisi sia estetica che filosofica venga filtrata, per stessa ammissione dell’autore, attraverso uno sguardo prettamente occidentale che decontestualizza l’anime dall’alveo in cui nasce e cresce.

Giorgia Vecchini segnala e valuta Guida ai super robot su Superclassifica Giò, la sua rubrica personale su Best Movie.

Segui il rizoma

Un nuovo estratto da Guida ai super robot Astroganger, 1972 Tutti sappiamo come stanno le cose: il tipico super robot è un eteroma, una macchina inerte che si muove solo con l’intervento d...
Intervista e recensione su Fantascienza.com Jeeg, 1975 Operazioni di questo tipo lasciano sempre il sospetto legittimo che si tratti di sovrainterpretazione: che sia insomma un unico grande tr...
Due segnalazioni La recensione di Vanni Santoni Vanni Santoni recensisce Guida ai super robot su "la Lettura" del Corriere della Sera.   L'articolo di ...

Pubblica un commento