Ilaria Giannini parla di Dreadlock

jacopo nacci, 1 dicembre 2011

Qui si agisce verso il bene ma è il male che viene compiuto, esso è inevitabile, come se una qualche forma di salvezza potesse arrivarci solo dalla distruzione di questo mondo e delle sue regole.

Ilaria Giannini su Dreadlock (il blog non esiste più).

L’autore del ritratto di Dread è Antonio Sileo.

Segui il rizoma

Daniele Pasquini recensisce Dreadlock Leggendo Dreadlock! vi prenderà un colpo: perché la premessa è tutta da ridere (ve lo immaginate un libello con un personaggio così, a descriverlo...
La mappa dello zelo e della guerra aperta Lo zelo e la guerra aperta uscirà a puntate sui blog degli autori della Cooperativa di narrazione popolare, e infine, integralmente, sul blog della ...
Tedoldi recensisce Dread Nel mondo durissimo di oggi, questi quarantenni resistono emotivamente anche grazie alle letture che hanno fatto. Le generazioni precedenti sono c...
Un estratto da Guida ai super robot Great Mazinger, 1974 Esce in questi giorni per Odoya il saggio di Jacopo Nacci Guida ai super robot – l’animazione robotica giapponese dal 1972 al...