Intervista e recensione su Fantascienza.com

jacopo nacci, 2 giugno 2017
Jeeg, 1975

Jeeg, 1975

Operazioni di questo tipo lasciano sempre il sospetto legittimo che si tratti di sovrainterpretazione: che sia insomma un unico grande trip che si svolge nella mente del critico di turno, e che in realtà gli autori di cui si parla non intendessero affatto ciò che si attribuisce loro. È un rischio che Nacci elude abilmente: la sua analisi è convincente e ricca di argomentazioni, ed è particolarmente efficace la scelta di creare una grammatica di definizioni (l’abisso, la catastrofe…) in cui tutte le serie si incasellano alla perfezione.

Su Fantascienza.com escono pressoché in contemporanea una recensione di Guida ai super robot – che si prende cinque stelline – e un’intervista, entrambe firmate da Lorenzo Trenti.

Segui il rizoma

I robottoni in Svizzera Godam, 1976 La scorsa estate, il Michele Serra buono mi ha intervistato per la trasmissione Nerd 3.0, in onda sulla Radiotelevisione della Svizz...
Guida ai super robot su Internazionale e Carmilla Baldios, 1980 Due bellissime recensioni, oggi, per Guida ai super robot: Jacopo Nacci con la sua guida ai super robot ripercorre quell'epopea in ...
Intervista su La zona morta Getter Robot G, 1975 Stavo studiando i super robot da narratore. Inoltre a un certo punto mi sono reso conto che, mentre tenevo laboratori di narraz...
Senza toccare terra La Grasse Matinée – la rubrica curata da Leyla Khalil per Caffè News – rimbalza su un lato pressoché inesplorato di Dreadlock. Se la filosofia del p...