Negozi

Jacopo Nacci, 19 marzo 2008

J: – Oh.
X: – Oh! Ciao!
J: – Ciao. Come stai?
X: – Diobò è un tot… Bene, tu?
J: – Non c’è male. Che fai?
X: – Guarda son venuto a fare una pausa caffè, dieci minuti per riposarmi. Fortuna che vado via per Pasqua…
J: – Ah, e dove vai?
X: – A Sharm. Sei stato?
J: – Mai.
X: – Eh, io ci son stato a Natale. Bello, eh! Però…
J: – Però?
X: – Eh, però l’Italia… come l’Italia, guarda, non c’è niente.
J: – Fortuna!
X: – Eh già! fortuna per noi, no?
J: – Eh… ssì!
X: – Cioè capito? Sì, bella Sharm. Però l’Italia… Cioè: i negozi che abbiamo in Italia… Capito? Là non ci sono.
J: – Aaah…
X: – Guarda, fidati: come l’Italia non c’è niente.
J: – Ti giuro…

Segui il rizoma

One day one trip 3 16:28 Capo: -Perché stai contattando l’albergo? Jago: -Non devo? Capo: -Certo che no: è già stato contattato a marzo. Jago:...
Bologna – Linea 14 Suoneria. -Pronto Vincenzo son sull’autobus... Fermati, Vince’, son sull’autobus, Vince’... Vince’ non ti s... Vince&rs...
In merito alla terapia Per quanto il dato fosse già di pubblico dominio grazie all’abbondanza di letteratura sull’argomento, ammetto che senza nemmeno ren...
Trappola — Bene, adesso facciamo che tu sei la tua cacca. - Bene, sono la mia cacca. - Come ti vedi? - Mmm. Un bel cubotto di cacca, inodore, di color gi...