One day one trip 3

jacopo nacci, 14 giugno 2007

16:28
Capo: -Perché stai contattando l’albergo?
Jago: -Non devo?
Capo: -Certo che no: è già stato contattato a marzo.
Jago: -Ricordi quando ci hai detto di fare il secondo giro?
Capo: -Certo.
Jago: -Ricordi che ci hai detto di ricontattare tutti gli esercizi indifferentemente?
Capo: -Certo, ma ho detto “tutti gli esercizi”, non gli alberghi.
Jago: -…
Capo: -Sono stufo di questo andazzo. Non va bene per niente.

Segui il rizoma

One day one trip 7 18:48 Capo: -Perché non gli interessa? Jago: -Ha detto che sono sopravvissuti finora senza, e non hanno voglia di affrontare la spesa, ci pense...
Trappola — Bene, adesso facciamo che tu sei la tua cacca. - Bene, sono la mia cacca. - Come ti vedi? - Mmm. Un bel cubotto di cacca, inodore, di color gi...
A Pàlados domani a Camilo: in relazione all'adesione estetica Stamattina, poco prima di svegliarmi, ho creduto di essere a casa, all’isola di Pàlados...
Nazionalsurrealismo - Tu non ci crederai. - Cosa? - Al lavoro, il tizio che ha la scrivania di fianco alla mia... è un nazista. - Eh… capirai… - Non hai capito....

6 commenti a “One day one trip 3”

  1. Alessia7 ha detto:

    Ma cosa gli hai fatto a questo?!?

  2. anarcadia ha detto:

    Beh, in effètti un albergo non è propriamente un “esercizio” ed è facile che a giugno sia già a posto coi condizionatori. Sta di fatto che questa è una situazione in cui mi trovo spessissimo anch’io, te ne rendo atto.

  3. Operaalnero ha detto:

    Secondo me lo fai apposta. Stai cercando di farlo impazzire per farti firmare un contratto di donazione dell’attività. Ammettilo!! Lascialo stare, in realtà lui è come Frodo…il padrone è bbuonoo!

  4. jacopo nacci ha detto:

    @Anarcadia#2:
    se “esercizio” è sinonimo di “nominativo” – e anche se no – l’albergo è un esercizio. Dopodiché: secondo te io mi azzardo a mettere in discussione il “tutti” quando il capo dice “tutti”? Tu sei matto. Dopodiché: chi ha parlato di condizionatori? Secondo te è successo veramente? Ma no, questa è fiction. La realtà è tutta diversa…
    Per far finta di stare alla realtà: lo so anche io cosa è un giugno e cosa è una stagione, ma ti assicuro che si viaggia anche a giugno inoltrato.

    @Alessiuccia#1:
    niente, niente, non farei mai niente: il padrone è bbuonoo!

  5. anarcadia ha detto:

    “se “esercizio” è sinonimo di “nominativo” – e anche se no – l’albergo è un esercizio”

    Hai presente il “politichese”? Per quel che ho imparato io, al lavoro è un po’ la stessa cosa e nessuno, te lo assicuro, gira col vocabolario dell’Accademia della Crusca, ahah! Da noi se uno dice “esercizio”, dice negozio: nemmeno un rivenditore all’ingrosso è un esercizio, in questa lingua: figuriamoci un albergo, eh! ;D

  6. Alessia7 ha detto:

    >:(
    Jago..secondo me il problema è che lo chiami “capuccio”..

Pubblica un commento