Un estratto da Guida ai super robot

jacopo nacci, 9 dicembre 2016
Great Mazinger, 1974

Great Mazinger, 1974

Esce in questi giorni per Odoya il saggio di Jacopo Nacci Guida ai super robot – l’animazione robotica giapponese dal 1972 al 1980. Si tratta di un libro importante, il primo che analizza con lo spessore necessario – e tenendosi distante da nostalgismi o, peggio, ironie – il filone più importante di quella che è forse la principale ‘‘cultura condivisa’’ di due generazioni di italiani (e solo di italiani, poiché l’importazione in massa, ben prima che manga e anime venissero di moda, dei cartoni animati giapponesi, è un fenomeno esclusivo del nostro paese, legato al proliferare delle TV private). Pubblichiamo quindi, per gentile concessione dell’editore un estratto dai paragrafi La tecnica e il sognoDominio della tecnica e La dimensione storico-politica dell’anime super-robotico, dedicati principalmente al capostipite Mazinga Z. (V.S.)

Leggi l’estratto su minimaetmoralia.

Segui il rizoma

Primo di dicembre Clicca sull'immagine per andare alla pagina del libro
Dread inna academy La vocazione della precarietà. Storie di ordinaria follia, di Monica Jansen Il passo viene da qui. Dreadlock è sempre prelevabile qui.
Dreadlock è in zona Dreadlock visto da Giulio Giordano Sul sito di Zona è comparsa la pagina di Dread. Questo, invece, è il sito di Giulio Giordano, l'autore del rit...
Un nuovo estratto da Guida ai super robot Astroganger, 1972 Tutti sappiamo come stanno le cose: il tipico super robot è un eteroma, una macchina inerte che si muove solo con l’intervento d...

Pubblica un commento