Ecco fera faccia di Gwar n.12

Jacopo Nacci, 6 Settembre 2008

Si alza e cammina a piedi nudi nella sua casa come dentro una città che è stata bombardata.
Si porta le mani alla testa, e poi sugli occhi.
Ricomincia a piangere.

Segui il rizoma

Ecco fera faccia di Gwar n.8 La sua amica è rinata. Dopo una lunga storia che l'aveva resa stanca, logora, nervosa, egli l'ha ritrovata un giorno luminosa, paga, estasiata....
Ecco fera faccia di Gwar n.14 Ignora i segnali, le brecce, sorride e finge di niente, (va tutto bene! va tutto bene!,) fino a che il frastuono emesso dalla realtà raggiunge ...
Ecco fera faccia di Gwar n.15 Giovedì non ha capito. Cerca la sua colpa e prega di trovarla. Cerca cos’è che non gli torna, ma siccome non gli torna non lo trova. Si mette a letto,...
Ecco fera faccia di Gwar n.5 Come ogni volta che la notte gli vien tonda dal nervoso, alle sei del mattino gli occhi lucidati dalla veglia fissano luminosità impossibili e ...