Personal Shiva

Jacopo Nacci, 19 novembre 2007

Che io mi sia lavato i denti con la pomata per l’ematoma è un trascurabile accidente. La maggiore rilevanza ora l’assume la domanda se spalmarmi il dentifricio sulla mora sarebbe perseguire l’ordine o il disordine.

Segui il rizoma

Metallo urlante Gli uffici della Torraccia, da fuori, fanno una scacchiera di rettangoli che riflette il piombo del cielo. Imperscrutabili, sembrano nascondere mestie...
Ecco fera faccia di Gwar n.7 Di solito non perdona per non ingannare l’interlocutore: l’interlocutore è portato, no, non è portato: è proprio pron...
Zion and I Hai da dirmi, che mi guardi così? Che c’è? Non mi riconosci. No, aspetta, aspetta, lo immagino, sono io che ho la faccia di quello...
Ecco fera faccia di Gwar n.6 Che vi sia della vanità nell’obbedienza è cosa che finalmente oggi non lo turba. Ne ha avuto paura in passato; pensava: se la mia ...

2 commenti a “Personal Shiva”

  1. anarcadia ha detto:

    Ahahah, sei un gènio, porcatroia.

    :D

  2. BaronKarza ha detto:

    eheheheheeh!

Pubblica un commento